14 . 09 . 2014

Il mito della bellezza.

Che cosa è la bellezza? Si tratta di un termine relativo. In ogni periodo storico troviamo diversi ideali di bellezza e di canoni estetici che cambiano con il tempo. Cultura, moda, società.

Nella nostra società, l’idea di bellezza è stato identificato con il concetto della linea (siluette). Le linee sottili e corpo armonioso è l’ossessione del nostro tempo, vogliamo discreto, veloce e flessibile. Questo non era vero per le donne Botticelli, né incompatibile con la bellezza francese del 18 ° secolo. Le curve femminili sono state per secoli la caratteristica familiare del fascino della donna, che è valida fino ad oggi nella cultura musulmana.

Lo Standard estetico del mondo occidentale di oggi è molto diverso. Riviste, cinema, televisione e pubblicità lanciano immagini estetiche di donne e dei modelli maschili, perfettamente modellati con la chirurgia plastica Photoshop. Se accettiamo noi stessi come siamo realmente, con le nostre imperfezioni, e accettiamo selettivamente lo star system come precursore per le nuove tendenze, arriviamo in una posizione vantaggiosa per confrontarci per reinventare noi stessi.

Poche donne hanno la fortuna di nascere con bellezza impeccabile. Ma il fascino è il risultato dell’attuazione di metodi specifici e non basato su istinti soggettivi! Con opportune scelte di abbigliamento, trucco e capelli, ogni donna può mettere in evidenza l’unicità e la personalità. Imparare ad apprezzare se stessi e convertire piccole imperfezioni in elementi di fascino!! Negli articoli successivi, vi darò suggerimenti utili che vi aiuteranno a interpretare la moda e usarla a vostro vantaggio!

V.V. by Xenos